Istruzioni campionamento: Conservazione ed identificazione

Con il fine di mantenere la rappresentatività, i campioni vengono per quanto possibile protetti dalla luce (ultravioletta e visibile) e dalle alte temperature. Il trasporto avviene in contenitori puliti e nel minor tempo possibile.

Etichettatura

Durante il campionamento, prima di essere collocati in frigo, i campioni vengono identificati univocamente tramite pennarello indelebile o penna su nastro di carta applicato sul contenitore (es. sito, provenienza, ecc).

Nel caso in cui il campione venga prelevato dal cliente dovrà essere compilato il modulo MOD 02 PG 7.2 RC 01 e deve indicare le seguenti informazioni:
  • La corrispondenza tra marcatura campione
  • Data e ora
  • Identificazione impianto, cantiere o produttore
  • Temperatura di prelievo
  • Eventuali condizioni ambientali se rilevanti

In caso il campione venga diviso in più aliquote le stesse vengono identificate univocamente attraverso progressive lettere dell’alfabeto.

Nel caso il campione venga comunque ritenuto analizzabile la non conformità dello stesso verrà riportata sul Rapporto di Prova.